Possibile apporto della prova peritale nelle cause di nullità matrimoniale in cui non sia obbligatoria per legge

    130
    di Francesca Greco, Roma 2012, 302 pp – Lateran University Press
    Le riflessioni promanate dal Concilio Vaticano II e il progresso delle scienze umane fanno riflettere sulla idoneità della prova peritale a indagare le dinamiche cognitive e decisionali dell’individuo. l presente studio intende verificare se la perizia psichiatrica e psicologica possa arricchire l’indagine sulla formazione e validità del consenso ponendo la prova in relazione non con i capi di nullità dei can. 1084 e 1095, bensì in rapporto ad ulteriori capi frequentemente accusati ma per i quali lo strumento in questione non risulta di usuale utilizzo.