Ultimi inserimenti

Incontri di formazione per gli operatori dei Tribunali

Presso il Palazzo Lateranense, Piazza S. Giovanni in Laterano 6/A in Roma a partire dal 18 novembre 2015 si terrà un ciclo di lezioni per la formazione degli operatori dei Tribunali ecclesiastici.
Segue  calendario degli incontri.

Giornata dell'Avvocatura ecclesiastica - La riforma del processo canonico per le cause di nullità matrimoniale

Il 15 dicembre 2015, l’Associazione Canonistica Italiana e la Facoltà di Diritto canonico della Pontificia Università Gregoriana, terrà la II Giornata dell’Avvocatura Ecclesiastica – la prima fu celebrata il 23 maggio 2014 (vedi http://www.ascait.org/articoli/l%E2%80%99avvocatura-ecclesiastica-italia). La giornata di studio dal titolo, La riforma del processo canonico per le cause di dichiarazione di nullità matrimoniale avrà un taglio specificamente pratico, finalizzato alla applicazione della normativa rinnovata.

La «mens» del Pontefice sulla riforma dei processi matrimoniali

mitis iudex
Due mesi fa, l’8 settembre, sono stati promulgati i due motu propri Mitis iudex dominus Iesus e Mitis et misericors Iesus con cui il Pontefice ha rifondato il processo per la dichiarazione della nullità del matrimonio. A poco più di un mese dalla loro entrata in vigore — il prossimo 8 dicembre — si è tenuto il 4 novembre l’atto accademico di apertura dell’attività dello Studio rotale con la prolusione dell’arcivescovo Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato, che è stata pubblicata sull’Osservatore Romano del 5 novembre.

Associazione Canonistica Italiana: eletto il nuovo Presidente - Mons. Erasmo Napolitano

Nell'ambito dei lavori del XLVII Congresso Nazionale dell'Associazione Canonistica Italiana, l'assemblea dei soci ha provveduto ad eleggere il nuovo Presidente nella persona di Mons. Erasmo Napolitano che succede al Prof. Paolo Moneta, che ha brillantemente guidato, negli scorsi anni, l'Associazione e che rimane comunque nel Consiglio Direttivo.

Atto accademico di inizio attività 2015-2016 dello Studio rotale - Il vescovo giudice nella riforma di Papa Francesco

studio rotale
La rifondazione del processo matrimoniale voluta da Papa Francesco è stata «una risposta di giustizia e di misericordia fra i due sinodi». Questo il punto centrale del saluto con cui nel pomeriggio del 4 novembre 2015 il decano della Rota romana Pio Vito Pinto ha introdotto nella sala Riaria del Palazzo della Cancelleria l’atto accademico di inizio attività 2015-2016 dello Studio rotale. La cerimonia è stata presieduta dall’arcivescovo Angelo Becciu, sostituto della Segreteria di Stato, che ha tenuto la prolusione che pubblichiamo qui di seguito.

Relazione finale del Sinodo dei Vescovi - 24 ottobre 2015

sinodo_famiglia
Pubblichiamo di seguito il testo, in formato pdf, della Relazione finale del Sinodo dei Vescovi al Santo Padre Francesco, al termine della XIV Assemblea generale ordinaria (4 - 25 ottobre 2015) sul tema La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo.

Processo matrimoniale canonico: la riforma di Papa Francesco

processo_matrimoniale
L' 8 settembre 2015, nell’Aula “Giovanni Paolo II” della Sala Stampa della Santa Sede, ha avuto luogo la Conferenza stampa di presentazione delle due Lettere motu proprio datae di Papa Francesco, Mitis Iudex Dominus Iesus e Mitis et misericors Iesus, che affrontano la riforma del processo canonico per le cause di dichiarazione di nullità del matrimonio, rispettivamente nel Codice di Diritto Canonico e nel Codice dei Canoni delle Chiese Orientali.

Giornata di Studio per il XXV del Codice dei Canoni delle Chiese Orientali – 3 ottobre 2015

convegno_codice_chiese
Il Codice dei canoni delle Chiese Orientali, promulgato da Giovanni Paolo II nel 1990, compie venticinque anni. Le conquiste che esso ha permesso e i problemi aperti, anche a causa degli attuali eventi sociopolitici, sono stati approfonditi, il 3 ottobre 2015, in una giornata di studio a Roma organizzata dal Pontificio Consiglio per i Testi legislativi e la Congregazione per le Chiese orientali, alla vigilia dell'apertura del Sinodo della Famiglia.